blog
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Solologo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Solologo

facebook
twitter
youtube
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
19/05/2019, 16:55



Anticorruzione


 Il disegno di legge anticorruzione è stato approvato in via definitiva da parlamento. La legge n.3 del 09.01.2019, intitolata "Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonché in materia di prescrizione del reato e in mate



Il disegno di legge anticorruzione è stato approvatoin via definitiva da parlamento.La legge n.3 del 09.01.2019,intitolata "Misure per il contrasto deireati contro la pubblica amministrazione, nonché in materia di prescrizione delreato e in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici, è statapubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 13 del 16 gennaio 2019.I temi salienti interessatidalla riforma, senza pretesa di essere esaustivi, riguardano la lotta allacorruzione della Pubblica Amministrazione, la riforma della prescrizione, latrasparenza dei partiti, dei movimenti politici e i relativi finanziamenti. La lotta alla corruzioneViene integrata la lista deireati che portano all’interdizione perpetua dei pubblici uffici: ai giàprevisti reati di peculato, concussione, corruzione propria e corruzione inatti giudiziari, si aggiungano i reati di corruzione impropria, corruzione propriaaggravata, induzione indebita a dare o promettere utilità, corruzione dipersona incaricata di pubblico servizio, corruzione attiva, istigazione allacorruzione, traffico di influenze illecite.Vengono anche introdotte penepiù severe per alcuni tipi di reato (es. corruzione impropria, appropriazioneindebita).      Altro aspetto rilevante è l’introduzionedell’incapacità a vita di contrattare con la Pubblica Amministrazione per iprivati e per gli imprenditori che commettano reati relativi alla corruzione. Lasospensione della prescrizioneUna delle norme che ha fattopiù discutere è quella riguardante la sospensione della prescrizione dopo lapronuncia della sentenza di primo grado (sia di condanna che di assoluzione) odel decreto di condanna, fino alla data di esecutività della sentenza che definisceil giudizio o alla data di irrevocabilità del decreto penale.La norma comunque nonentrerà in vigore da subito ma viene rinviata al 2020, in attesa di una riformacomplessiva della giustizia che andrà integrata con questa misura.Trasparenzadei partitiLa parte finale della leggeè dedicata alle norme per assicurare la trasparenza dei partiti, dei movimentipolitici e fondazioni politiche. Fra le molte novità meritanodi essere ricordate quelle che aumentano gli obblighi per la rendicontazione deipartiti.Ad esempio, diventaobbligatorio pubblicare sul sito internet del partito o del movimento politicoi dati di chi eroga contributi per una cifra maggiore ai 500,00 euro in unanno.Nuove norme anche sulladichiarazione dei redditi dei parlamentari, degli esponenti di governo e delleliste che vengono presentate alle elezioni.Quest’ultime, infatti, dovrannoindicare, sul sito internet dei singoli partiti, il curriculum vitae e ilcertificato penale dei rispettivi candidati.In conclusione, la nuovalegge, secondo le intenzioni del Legislatore, è un provvedimento che siinserisce nell’ambito delle riforme strutturali per far ripartire la crescitaeconomica e per  agevolare lo svilupposociale dell’Italia, nel senso che il contrasto alla corruzione dovrà rappresentarela condizione essenziale per restituire competitività e credibilità al Paese.  Rif. Gazzetta Ufficiale n.13 del 16 gennaio 2019


1
Create a website