blog
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Solologo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Solologo

facebook
twitter
youtube
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
14/06/2019, 18:01



Foggia:-facciamo-il-punto-della-situazione


 



È calato il sipario sul campionato di serie B edizione 2018-2019. 
Una stagione da dimenticare per i colori rossoneri culminata con la retrocessione in serie C. E si perché da queste parti crediamo davvero poco alle residue chances di permanenza in serie B in attesa degli esiti del ricorso al Tar o eventuali ripescaggi passando addirittura attraverso l’allargamento del format della categoria a 22 squadre. 
Il Foggia è retrocesso sul campo, purtroppo, e ha pagato a caro prezzo la pesante penalizzazione di inizio stagione che ha condizionato i calciatori sin dalle prime battute del campionato sia per i troppi punti persi per strada che hanno determinato la posizione finale di classifica. Non crediamo più ai miracoli perché questa Società non ha Santi in Paradiso e le vicende che abbiamo vissuto sulla nostra pelle dal 13 maggio scorso non hanno fatto altro che condannare solo e soltanto la Società dei fratelli Sannella. 
La data del 24 giugno è alle porte ed in Società bisognerà fare chiarezza sui progetti futuri che attendono il club di Viale Ofanto. Che sia serie B o più probabilmente serie C bisognerà esporre alla piazza i progetti con i quali si intende assicurare la vita alla squadra di calcio di questa città. Corrono in questi giorni ed in queste ore voci circa un possibile passaggio di quote societarie dell’attuale gruppo a cordate per l’ingresso al 50% o addirittura per rilevare l’intero pacchetto azionario. 
In Società continua il silenzio e dai vertici dirigenziali non trapela alcuna novità. L’auspicio che al più presto si faccia chiarezza su questi aspetti e che si cominci a gettare le basi per il prossimo campionato a cominciare dalla scelta della guida tecnica e per conoscere il futuro del Ds Luca Nember da più parti accostato ad un eventuale gruppo interessato al club. 
Da più parti si vocifera di un gruppo che ha interessi in America, prontamente smentito dal club rossonero, ma che sappiamo essere molto attento alle cose rossonere e che sarebbe interessato ad un ingresso al 100%, anche se non trascureremmo il solito gruppo di imprenditori locali e della Provincia pronti a sostenere gli sforzi dei fratelli Sannella. Sappiamo infine che la trattativa più importante riguardi però un gruppo italiano con interessi sia in Italia che in Europa.
Intanto anche a livello di parco calciatori si prospetta una mezza rivoluzione con partenze eccellenti alcune delle quali serviranno a rimpinguare le casse del club. In caso di serie C si lasceranno andare i vari Kragl e Deli che, al momento, sono gli elementi più richiesti da club di serie B ma anche della massima divisione. Lasceranno Foggia i vari Iemmello e Galano mentre qualche chance di permanenza in rossonero sussiste per Greco, Agnelli, Gerbo, Zambelli e Mazzeo con Nicastro che rientrerà alla base dopo l’esperienza di Terni. 
A questi si affiancherebbero giovani di belle speranze che potrebbero fare al caso del nuovo corso rossonero. 
Ma concentriamoci prima di tutto sugli aspetti societari. Ancora una decina di giorni e tutto dovrebbe essere molto più chiaro. 
Per i colori della squadra di questa città e per l’indomabile popolo rossonero. 



1
Create a website