blog
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Solologo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Solologo

facebook
twitter
youtube
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
31/05/2019, 01:11



Evoluzione-paleo-ambientale-della-laguna-di-Salpi-raccontata-dai-microfossili
Evoluzione-paleo-ambientale-della-laguna-di-Salpi-raccontata-dai-microfossili


 Nuovo incontro di approfondimento scientifico al Polo Biblio-Museale di Foggia, istituito dalla Regione Puglia: sabato 1° giugno 2019, alle ore 19.00, al Museo di Storia Naturale, in viale Giuseppe di Vittorio, 31, si terrà un seminario dal titolo ..



Laguna di Salpi:l’evoluzione paleo-ambientale raccontata dai fossili.Al Museo di Storia Naturale di Foggia, nuovo incontro diapprofondimento scientifico  Nuovo incontro diapprofondimento scientifico al Polo Biblio-Museale di Foggia, istituito dallaRegione Puglia: sabato 1° giugno 2019,alle ore 19.00, al Museo di StoriaNaturale, in viale Giuseppe di Vittorio, 31, si terrà un seminario dal titolo Evoluzione paleo-ambientale della laguna diSalpi raccontata dai microfossili. IlariaMazzini, ricercatricedel Consiglio Nazionale delle Ricerche, presso l’Istituto di geologiaambientale e geoingegneria dell’area della Ricerca di Roma 1, accompagnerà ilpubblico in questa analisi.In particolare, la relatricesi soffermerà sulla piana costiera della Puglia settentrionale, che è stata alungo caratterizzata dalla presenza di ampie lagune litoranee la cui evoluzionefu condizionata dal clima, dalle oscillazioni del livello del mare, dagliapporti dei fiumi immissari e dall’interazione con le comunità stanziali nelcorso dei secoli.Multidisciplinarel’approccio proposto da Ilaria Mazzini, che usa i sedimenti continentali comearchivi ambientali e climatici. La sua ricerca si concentra sui gusci dimicro-crostacei, che forniscono alcune informazioni sui corsi d’acqua, suilaghi e sui canali naturali e artificiali: profondità, torbidità, salinitià.Attualmente impegnata in attività sul campo negli Emirati Arabi Uniti, inEtiopia e nei bacini internazionali di Lazio, Abruzzo, Puglia e Sicilia, larelatrice lavora principalmente in progetti multidisciplinari internazionali enazionali su sedimenti quaternari e neogenici paleartici, con particolareriguardo all’area mediterranea.     Questoincontro è un fuori programma rispetto al ciclo Serate Natura, che con un taglio più divulgativo tornerà con unnuovo evento il 7 giugno, dal titolo "Non ci sono più le mezze stagioni", acura di Vincenzo Rizzi.


1
Create a website