blog
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Solologo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Solologo

facebook
twitter
youtube
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
13/09/2019, 16:42



Un-Team-per-l’evoluzione-digitale-dell’Italia


 



"Abbiamo incontrato il Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione. Con lei c’è una forte sintonia e una piena condivisione sugli obiettivi e sulla strada da perseguire per completare i progetti già avviati e svilupparne di nuovi". E ancora: "Prima riunione strategica e di visione con il Team del Ministero dell’Innovazione. Lavoreremo per obiettivi, monitoreremo i risultati, ma saremo creativi nelle soluzioni. Siamo pronti a continuare il lavoro per un paese, che sono certa, cambierà sempre in meglio".
 
Sono i tweets, rispettivamente, del Team per la Trasformazione Digitale guidato da Luca Attias (progetto figlio del Governo Renzi, sviluppatosi poi con il precedente governo M5S-Lega) e di Paola Pisano, Ministra dell’Innovazione del Conte-bis e titolare del dicastero espressamente dedicato al tema dell’Innovazione, che mettono in luce gli obiettivi comuni tra le due realtà pronte a collaborare per lo sviluppo digitale del Belpaese.
 
Il Team per la Trasformazione Digitale nasce, come viene specificato sul sito istituzionale, "...per avviare la costruzione del "sistema operativo" del Paese, una serie di componenti fondamentali sui quali costruire servizi più semplici ed efficaci per i cittadini, la Pubblica Amministrazione e le imprese, attraverso prodotti digitali innovativi". Con il rinnovo dell’intera struttura e la nomina, lo scorso ottobre, di Luca Attias quale nuovo Commissario Straordinario per l’attuazione dell’Agenda Digitale, il Team opererà fino al 31 dicembre di quest’anno.
 
Innovazione digitale per i cittadini e sviluppo IT dell’Italia sono alla base dei progetti del Team, nell’ottica di una programmazione di medio-lungo periodo che dovrà necessariamente portare a raggiungere la tanto agognata trasformazione digitale negli ambiti più complessi del Paese. Difatti la Mission pubblicata sul sito esprime bene le linee operative del Team atte a "...rendere i servizi pubblici per i cittadini e aziende accessibili nel modo più semplice possibile, innanzitutto tramite dispositivi mobili (approccio "mobile first"), con architetture sicure, scalabili, altamente affidabili e basate su interfacce applicative (API) chiaramente definite; supportare le pubbliche amministrazioni centrali e locali nel prendere decisioni migliori e il più possibile basate sui dati, grazie all’adozione delle più moderne metodologie di analisi e sintesi dei dati su larga scala, quali Big Data e Machine Learning".
 
Diversi e ambiziosi i progetti in cantiere:
  • Anagrafe Nazionale Popolazione Residente (ANPR)
  • Ecosistema di API
  • Codice Amministrazione Digitale (CAD)
  • Carta d’Identità Elettronica (CIE)
  • Progetto IO - Cittadinanza digitale
  • Data & Analytics Framework (DAF)
  • Designers Italia
  • Developers Italia
  • Docs Italia
  • Sistema Pubblico di Identita Digitale (SPID)
  • Infrastrutture digitali e cloud
  • Pagamenti digitali pagoPA
  • Piano trasformazione digitale
 
Infine il Manifesto dei principi tecnologici e operativi del Team, o il "decalogo" come viene definito sul sito non senza una nota di ottimismo verso una più rosea evoluzione:
  • Sicurezza e privacy sono i principi più importanti; mai, per nessuna ragione, scenderemo a compromessi
  • Valorizzeremo gli asset esistenti; non ricostruiremo quanto di positivo è già stato realizzato nella Pubblica Amministrazione italiana e ci ispireremo anche a modelli internazionali funzionanti
  • Saremo ossessionati dalla semplificazione; tutto quello che faremo sarà facile da utilizzare per i cittadini
  • Penseremo e progetteremo con un approccio "mobile first"
  • Valuteremo e sfrutteremo le tecnologie open source
  • Seguiremo moderni modelli di progettazione; utilizzeremo architetture service oriented, sicure, "elastiche" e altamente affidabili
  • Ci baseremo costantemente su dati; applicheremo algoritmi di Machine Learning e tecniche di Intelligenza Artificiale, quando necessari per risolvere problemi complessi
  • Saremo aperti e trasparenti; pubblicheremo documenti che illustrino quello che abbiamo costruito, le decisioni prese, gli errori commessi e i benefici che abbiamo rilevato
  • Avremo una visione di lungo termine, ma identificheremo anche le tappe intermedie che ci permetteranno di offrire rapidamente valore ai cittadini italiani
  • Continueremo ad imparare; non ci limiteremo a questi principi e ne aggiungeremo di nuovi
 
Approfondimenti


1
Create a website