Play-off ritorno semifinali: il girone C resta senza superstiti, la finale sarà Carrarese -Vicenza.

Si sono disputate le gare di ritorno delle semifinali play-off di Lega Pro e il campo ha sentenziato che saranno la Carrarese e il Vicenza a disputasi l’ultimo posto rimasto per raggiungere l’agognata serie B avendo eliminato, nell’ordine, il Benevento di Auteri e l’Avellino di Pazienza.


Vicenza – Avellino 2-1
Allo stadio Menti di Vicenza la squadra di casa vince di misura per 2 a 1 contro i lupi campani e approda così alla finalissima per ascendere alla cadetteria. Partita molto combattuta come era nelle attese, che si sblocca al 14’ con una splendida azione di Della Morte che, dopo aver saltato in dribbling tre avversari, trafigge Ghidotti sul palo lontano. Il raddoppio dei veneti al 64’, l’ex Foggia Pippo Costa realizza il 2 a 0 con uno dei suoi soliti temibili tiri di sinistro. Nel finale l’Avellino con orgoglio tenta di riaprire i giochi e lo fa al 75’, con una rete dal dischetto di Patierno (penalty concesso per fallo di Rolando su Frascatore). Il Vicenza soffre ma con testa e cuore riesce a gestire il vantaggio e a portare a casa la qualificazione. Per i campani di mister Pazienza sogno promozione rinviato ancora una volta.


Benevento – Carrarese 2-2
Dopo l’1 a 0 dell’andata a favore della Carrarese, serve una vittoria agli uomini di mister Auteri per passare il turno, mentre ai sorprendenti toscani basta non perdere. La partita inizia subito con ritmi alti e su un corner battuto da Ciciretti, è Lanini a incornare di testa e portare i giallorossi in vantaggio al 18’. Ma dopo appena 2 minuti è il solito Finotto a trovare il pari per la squadra di mister Calabro. I padroni di casa non ci stanno e al 35’ tornano in vantaggio con una prodezza balistica di Talia che trafigge Bleve dal limite dell’area. Sul finire
del primo tempo però è lo stesso Talia a lasciare nei guai i suoi per una manata data ad un avversario: cartellino rosso per lui e campani in 10. Nella ripresa, Carrarese che prende coraggio e al 66’, con una punizione esemplare calciata da Schiavi, riacciuffa il pari e la qualificazione alla finale. Per il blasonato Benevento finisce qui il cammino mentre per i sorprendenti toscani il sogno promozione continua.


La finalissima di questi avvincenti Play-off sarà dunque tra Carrarese e Vicenza e si disputerà in gare di andata e ritorno i prossimi 5 e 9 giugno.