Novità per il Gino Lisa. Dall’11 marzo si volerà ogni giorno per Milano. Dal 2 aprile si volerà anche per Orio al Serio.

Da lunedì 11 marzo prossimo si volerà ogni giorno sulla direttrice Foggia- Milano e dal 2 aprile Lumiwings istituirà due frequenze settimanali, ogni martedi e giovedi, con Milano Orio al Serio che consentiranno la partenza e il rientro nella stessa giornata, con grande beneficio per una clientela business oriented e una migliore connettività con il Nord-Ovest. Foggia sarà connessa con Malpensa, Linate e Orio al Serio. Il Gino Lisa perde il collegamento con Torino ma intensifica quello con Milano. Al momento non si hanno conferme per nuove direttrici.

Queste le principali novità che emergono dal comunicato stampa diramato oggi da Lumiwings e Aeroporti di Puglia.

Intanto ieri si e tenuto al Comune di Foggia un tavolo tecnico indetto dalla Commissione Ambiente e Territorio, presieduta dall’Ing Giovanni Quarato, per affrontare il tema riguardante la piena operatività dell’Aeroporto di Foggia a cui ha partecipato anche Mondo Gino Lisa. Si é parlato del decoro nei pressi dello scalo aereo di Viale degli Aviatori in quanto “è un biglietto da visita per chi viene a conoscere i nostri splendidi territori” – ha sottolineato Sergio Venturino – e dei collegamenti tra il Gino Lisa e l’intero territorio su cui lo scalo insiste. l’On. Antonio Tasso ha evidenziato che la crescita del traffico passeggeri deve passare anche per una campagna pubblicitaria nei comuni della Zona Vasta, di cui si è chiesta l’attenzione di tutti i Sindaci coinvolti per azioni concrete a tale scopo.

Riportiamo di seguito le dichiarazioni del comunicato emesso a seguito del vertice dello scorso 30 gennaio svolto negli uffici dell’Assessorato al Bilancio della Regione Puglia, con Aeroporti di Puglia SpA e il management della compagnia selezionata nel 2022 per operare dall’aeroporto “Gino Lisa” di Foggia e che, da settembre 2022, opera sullo scalo foggiano con aeromobili 737-300 configurati a 139 posti.
Penso che la decisione presa da Lumiwings di aumentare le frequenze e successivamente di garantire l’andata e il ritorno in giornata – ha dichiarato il presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria Vasile risponda appieno alle esigenze del territorio più volte manifestate dall’avvio delle attività operative del ‘Gino Lisa“. Questo primo anno, che possiamo definire per tutti di rodaggio e monitoraggio, è servito per comprendere appieno come intervenire per migliorare le connessioni tra Foggia e Milano. Noi di Aeroporti di Puglia, in sinergia con la Regione, abbiamo ascoltato le esigenze del mondo imprenditoriale e di quanti confidano in una ulteriore razionalizzazione dei collegamenti. Confido che da oggi si apra un nuovo percorso di sviluppo del Gino Lisa su basi più solide”.
Abbiamo ragionato sui numeri di questo prima fase di poco più di un anno e osservato l’opportunità di soddisfare la domanda prevalente che si concentra su Milano e chiede di poter disporre di voli ogni giorno“, dice il vicepresidente della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, che, all’inizio dell’anno, aveva chiesto fosse avviata un’incisiva verifica dell’andamento del voli, individuando gli elementi positivi e gli elementi negativi della prima fase operativa.
La nuova offerta di voli dall’aeroporto di Foggia va incontro alla domanda principale emersa in questa prima fase di ritorno alla piena operatività del ‘Gino Lisa’ dopo anni di stop – sottolinea Piemontese. Adeguarsi e dimostrarsi flessibili è un atteggiamento maturo, siamo fiduciosi che, su queste basi, i numeri cresceranno e l’offerta si moltiplicherà, anche perché connettiamo Foggia a Malpensa, Linate e Orio al Serio, i principali nodi aeroportuali dove si concentra la stragrande maggioranza del traffico passeggeri del Nord-Ovest, la parte più densamente popolata e con il prodotto interno lordo pro-capite più alto del Paese”.
L’aeroporto di Foggia è per la Regione Puglia una infrastruttura da valorizzare perché è al servizio di un territorio estremamente attraente dal punto di vista turistico e ricco di potenzialità di sviluppo – ha dichiarato l’assessore ai Trasporti della Regione Puglia, Anita Maurodinoia. Con ENAC e Aeroporti di Puglia sono stati pianificati importanti interventi di riqualificazione architettonica e funzionale per rendere più sicuro, moderno, efficiente ed attrattivo lo scalo. Il mio Assessorato ha lavorato per connetterlo al territorio foggiano, e non solo, anche con il servizio di trasporto pubblico locale. In questo anno con i voli della Lumiwings abbiamo potuto comprendere meglio le potenzialità dell’aeroporto e la domanda dell’utenza. Elementi che devono guidare un’offerta la quale, però ricordo, risponde a regole di libero mercato”.
L’adeguamento della nostra programmazione risponde alle esigenze del territorio e degli imprenditori – ha dichiarato l’accountable manager di Lumiwings, Dimitrios Kremiotis. “Questo primo anno di attività è servito alla nostra compagnia per meglio comprendere esigenze, richieste e valutare possibilità di sviluppo. E’ stata infatti un’importante fase di monitoraggio per ottimizzare i collegamenti nord-sud. Confidiamo che tali nuove iniziative generino benefici tangibili per l’intera comunità e che possano contribuire alla crescita di tutto il territorio servito.
Aeroporti di Puglia e Lumiwings hanno evidenziato che l’attività sull’area di Milano, in questa prima parte delle operazioni, è quella che ha di fatto registrato le migliori performance, ma soprattutto hanno riconosciuto l’opportunità di offrire alla clientela un servizio più efficiente in termini di orari, frequenze e comodità dei collegamenti.

A far data dal prossimo 11 marzo, infatti, i voli sul sistema Milano saranno operati ogni giorno, venendo incontro a un’esigenza in più occasioni rappresentata dall’utenza. Ma non sarà questa l’unica novità. Dal successivo 2 aprile Lumiwings istituirà due frequenze settimanali, ogni martedi e giovedi, da Milano Orio al Serio che consentiranno la partenza e il rientro nella stessa giornata, con grande beneficio per una clientela business oriented e una migliore connettività con il Nord-Ovest.
La concentrazione dei voli su Milano, peraltro con partenze al mattino presto, consentirà comode prosecuzioni su innumerevoli destinazioni internazionali e potrà rappresentare un migliore strumento in termini di mobilità area anche per quanti vorranno raggiungere, attraverso l’aeroporto di Foggia, le principali mete turistiche della provincia.