Lumiwings: “A breve l’operativo dei voli per l’estate. Con AdP c’è piena collaborazione”. Conclusa l’elaborazione della ricerca di mercato di MGL.

Stiamo predisponendo l’operativo dei voli da/per il Gino Lisa per i mesi estivi. A breve saremo in grado di comunicarlo e potranno essere prenotati i voli anche per l’estate“.

A dirlo è Chiara Rebughini direttore commerciale della Lumiwings che abbiamo raggiunto telefonicamente.

Ad oggi le prenotazioni dei voli da/per il Gino Lisa possono essere effettuate non oltre il mese di marzo e la mancata programmazione dei voli per l’estate aveva sollevato preoccupazione e critiche sul web. Oggi le parole rassicuranti che abbiamo raccolto direttamente dalla compagnia greca.

Non sono in grado di anticiparle se saranno confermate altre tratte oltre quelle già attive (Milano e Torino). Sicuramente a breve annunceremo l’operativo dei voli per l’estate a cui stiamo lavorando già da tempo insieme ad AdP. C’è totale collaborazione con Aeroporti di Puglia e il nostro management è in continuo contatto con Bari”.

Tra pochi giorni quindi avremo un quadro più chiaro circa il futuro dell’aeroporto di Capitanata.

Una ulteriore occasione di discussione e confronto sarà offerta dall’incontro di presentazione dei dati della ricerca di mercato condotta da Mondo Gino Lisa la cui elaborazione statistica si è conclusa. Il sondaggio dovrebbe consentire di comprendere meglio le esigenze dei passeggeri dello scalo foggiano e di raccogliere informazioni utili per il prossimo futuro. Mondo Gino Lisa ha in fase di organizzazione un evento per presentare i dati della ricerca che dovrebbe svolgersi nel prossimo mese di febbraio e a cui saranno invitati a partecipare tutti i soggetti interessati al destino del Gino Lisa – AdP, Lumiwings, politici di Capitanata, operatori turistici ed economici.

Sarà sicuramente l’occasione per tracciare una comune strategia per definire lo sviluppo del Gino Lisa. Il presidente di MGL Sergio Venturino intende insistere per il conferimento allo scalo di Capitanata della continuità territoriale e per ottenere una nuova tratta verso una capitale europea.