Le dichiarazioni del Consigliere Raffaele Di Mauro (Forza Italia) sull’aumento della TARI 2024: “I cittadini si trovano nuovamente a dover affrontare un aumento delle tasse”

Le dichiarazioni dell’Assessore al Bilancio, Davide Emanuele, che giustificano l’aumento della TARI per il 2024 (clicca QUI per leggere l’articolo) come una necessità dettata da fattori esterni, non hanno convinto l’opposizione che esprime una visione nettamente diversa. Il Consigliere ed ex candidato Sindaco, Raffaele Di Mauro (Forza Italia), ha criticato la decisione, sottolineando l’ennesimo aumento delle tasse per i cittadini foggiani e proponendo soluzioni alternative.

Le dichiarazioni del Consigliere Raffaele Di Mauro sulla TARI

I cittadini foggiani avevano dato fiducia al centrosinistra, ma si ritrovano nuovamente con tasse aumentate. L’incremento dipenderà principalmente dal numero dei membri del nucleo familiare, creando un divario tra famiglie composte da due membri, che non avranno aumenti significativi, e famiglie più numerose, che subiranno costi più elevati e, di conseguenza, qualche disagio economico in più”.

Ha poi proseguito spiegando le soluzioni alternative proposte in Consiglio Comunale: “In relazione a questo aumento, come centrodestra avevamo proposto un emendamento che prevedeva una riduzione del 5% del costo della TARI per chi avesse scelto l’addebito diretto sul conto come modalità di pagamento. La nostra proposta non è stata nemmeno messa al voto durante il Consiglio Comunale, con la motivazione che non fosse possibile approvare l’emendamento per ragioni tecniche”.

Infine, ha concluso il suo intervento dichiarando: “Mentre noi della coalizione di centrodestra cerchiamo di ridurre i costi per le famiglie foggiane, come già fanno altri comuni in Italia che hanno applicato sconti per l’addebito diretto sul conto, il centrosinistra continua ad aumentare le tasse“.