Foggia – Catania: le probabili formazioni

Cudini dovrebbe rinunciare all’infortunato Di Noia, ancora non ristabilito, mentre Carillo dovrebbe essere recuperato per il match di questa sera.
I nuovi saranno tutti arruolabili, con Tenkorang che potrebbe partire titolare nel 4-3-3.
Davanti a Perina, difesa a quattro con Salines e Rizzo larghi, Riccardi e Carillo (in preallarme Ercolani) centrali.
A centrocampo Tascone dovrebbe agire in cabina di regia, con Martini e Tenkorang mezzali oppure, se si dovesse optare per Marino playmaker, Tascone verrebbe dirottato nel ruolo di mezzala.
In avanti, il ristabilito Santaniello dovrebbe essere affiancato da Tonin e Millico, con Embalo e Rolando pronti ad entrare.

Il Catania esce rivoluzionato da questo mercato, con l’arrivo e la partenza di tantissimi giocatori, alcuni dei quali veri e propri colpi di mercato, starà a Lucarelli trovare la quadra.
Ballottaggio tra Curado e Monaco per una maglia nei tre di difesa, Tello subito in campo, così come il portiere Furlan, rossonero mancato.
Peralta dovrebbe essere preferito a Chiricò come ispiratore della coppia offensiva che vede Costantino e Cianci in ballottaggio.
Tra i pali ci sarà, come detto, Furlan, difesa a tre con Castellini, Monaco (Curado) e Kontek, sulle fasce Bouah e Cicerelli, in mezzo al campo Zammarini e Tello.
In avanti la coppia formata da Di Carmine ed uno tra Costantino e Cianci, agirà davanti al rifinitore Peralta.

Quella di questa sera sarà una gara molto importante per entrambe le compagini, uscite ampiamente rimodellate dal mercato di riparazione appena concluso.
Una vittoria potrebbe consentire sia al Foggia che al Catania di prendere una boccata d’ossigeno per respirare meno affannosamente, visto che la classifica non permette di dormire sonni tranquilli.

Calcio d’inizio ore 20.45