Foggia: aumento della TARI approvato in Consiglio Comunale

Durante la seduta del 2 luglio, il Consiglio Comunale di Foggia ha approvato l’aggiornamento del PEF (Piano Economico-Finanziario) per il biennio 2024-2025 e l’aumento della tariffa TARI 2024. Questo incremento della tassa sui rifiuti è dovuto alla necessità di coprire i costi di gestione variabili, aumentati di 3 milioni 37.930 euro rispetto al periodo precedente.

D’altro canto, si è verificata una diminuzione dei costi fissi pari a 1 milione 706.939 euro, comportando quindi un incremento complessivo del PEF di 1 milione 330.991 euro. Di conseguenza, questo costerà alle famiglie foggiane il 5% in più sulla TARI per il 2024.

Le dichiarazioni dell’Assessore Davide Emanuele


L’Assessore al Bilancio, Davide Emanuele, ha spiegato che l’aumento dei costi variabili è stato determinato soprattutto dalle ripercussioni economiche dovute alla guerra in Ucraina.

Ha poi concluso: “Siamo riusciti comunque a contenere l’impatto per le famiglie: gli aumenti impatteranno in proporzione al numero dei componenti e della metratura delle abitazioni, e saranno mediamente del 2,5 per cento. Parliamo quindi al massimo di circa 20 euro l’anno in più, anche se la volontà dell’amministrazione resta quella di migliorare sempre più la qualità del servizio di raccolta dei rifiuti reso ai cittadini, e renderlo all’altezza dei sacrifici loro richiesti, delle aspettative e delle esigenze”.