Calciomercato Serie C girone C: le trattative dell’8 gennaio. Molto attivo il Catania, Foggia, alcuni top rossoneri in partenza?

Continua ad essere movimentato il mercato degli attaccanti, con l’Avellino che ha praticamente chiuso per Starita (10 gol a Monopoli) mentre Taranto e Casertana continuano a pressare il possente Vano del Monterosi, che tratta Montini della Fermana, anche se gli jonici sembrano molto vicini a chiudere con Eusepi del Lecco.
Il Foggia potrebbe perdere i suoi pezzi pregiati: Di Noia è insistentemente corteggiato dal Crotone, così come Peralta, in cima alla lista dei desideri del Catania e Garattoni, al quale il Cesena offrirebbe un triennale mentre Schenetti è finito nel mirino di Benevento, Casertana e Taranto. Intanto il portiere Cucchietti passa ufficialmente al Potenza e continua il pressing del Lecco per Frigerio.
L’ago della bilancia potrebbe essere Beretta, che il Foggia vuole inserire nella trattativa.

Come anticipato nei giorni scorsi, il Giugliano dopo Balde, tessera anche Abou Diop del Picerno.
Il Catania che a breve dovrebbe ufficializzare anche Cianci, potrebbe perdere Chiricò, accostato al Vicenza.
Catania piombato nelle ultime ore sul difensore Kontek mentre il Picerno ufficializza Albertini, appena svincolatosi dal Brindisi, così come il centrocampista Petrucci.
L’ex Foggia, Nicolao, attualmente al Brindisi, sta per firmare con la Turris.
Restando in tema di esterni, l’Avellino, vedendosi allontanare Garattoni, vira sull’argentino Llano, in forza al Newell’s Old Boys.
Il Monterosi sta monitorando il portiere del Carpi, Matteo Rossi.
Il Taranto dovrebbe tesserare il difensore del Cagliari Travaglini mentre a Latina si è deciso di rinnovare la fiducia a mister Di Donato, nonostante i deludenti risultati dell’ultimo periodo.