Basket Lega A: gli aggiornamenti e i principali movimenti

La stagione 2023/24 si é conclusa circa un mese fa con la seconda vittoria consecutiva dell’Olimpia Milano sulla Virtus Bologna e con la retrocessione in serie A2 di due società che fanno parte della storia della nostra pallacanestro: la Victoria Libertas Pesaro e la Nuova Basket Brindisi.

In compenso salutiamo con piacere il ritorno, dopo un anno di purgatorio, della gloriosa Pallacanestro Trieste e della Sharks Trapani promosse dopo aver superato nelle serie promozione rispettivamente la Pallacanestro Cantù e la Fortitudo Bologna, due club che non hanno bisogno di presentazione.

In questa fase non si sono ancora verificati grandi colpi di mercato, ma sono state ufficializzate alcune firme di conferma di giocatori di maggior rilevanza:

Marco Belinelli e Tornike (Toko) Shenghelia hanno rinnovato con la Virtus Bologna, Stefano Tonut ha rinnovato con EA Exchange Milano, Brescia ha rinnovato con il centro croato Miro Bilan.

Tanti i movimenti minori, ma per il momento conviene concentrarsi sui contratti già definiti relativi ai giocatori e alle squadre più in vista.

Molto attiva l’Olimpia Milano che, come la Virtus Bologna, sarà impegnata sul doppio fronte Lega A ed Eurolega, con la prospettiva di un’ottantina di partite ufficiali tra regular season e play-off.

Le due maggiori squadre italiane dovranno quindi avere un roster molto più numeroso per far fronte a tutti gli impegni.

Ad oggi l’Olimpia Milano sponsorizzata da Giorgio Armani ha formalizzato i seguenti contratti:

Leandro Bolmaro, playmaker argentino proveniente dal Bayern, Zach LeDay forward dal Partizan Belgrado ma con trascorsi a Milano nel 2020/21, Nenad Dimitrijevic, guardia di nazionalità macedone reduce da due stagioni in Russia, Armoni Brooks, un americano nuovo per l’Europa che viene da tre stagioni nella G-NBA, la lega di sviluppo affiliata alla NBA, dalla Dinamo Sassari é arrivato il forte centro Ousmane Diop, italiano di origine senegalese.

In uscita invece il nazionale Nicolò Melli, che é tornato al Fenherbace Istanbul, dove aveva giocato dal 2017 al 2019, prima dell’esperienza nella NBA.

Un altro importante giocatore nazionale, il playmakes Marco Spissu invece ha lasciato la Reyer Venezia per trasferirsi a Saragoza nella Lega spagnola.

La società lagunare ha già provveduto a riempire il vuoto lasciato da Spissu ingaggiando Davide Moretti proveniente dalla Pallacanestro Varese.

Le altre squadre per ora sono state interessate da movimenti di minore importanza:

dalla retrocessa Pesaro i trasferimenti del centro Leonardo Totè a Napoli, di Matteo Tambone in direzione Sassari e del centro Valerio Mazzola con destinazione Treviso; dall’altra retrocessa Brindisi la partenza di Andrea Mezzanotte per Treviso e di Jordan Bayehe, camerunese di scuola italiana, per Trento.